“Britney Spears si ritira”, si dimette il manager
close
Breaking news

Un film con Elodie, la cantante è pronta a debuttare come protagonista in un f...read more Konami ha annunciato eFootball 2022 e tutto lascia pensare che sia arrivata l&#...read more Spike Lee, presidente della giuria a Cannes, ha annunciato la palma d’oro...read more GTA 5 Online annuncia il grande evento estivo: Los Santos Tuners porterà il tu...read more Xiaomi senza sosta. L’inarrestabile corsa nel mercato globale di smartpho...read more La PlayStation 5 sta iniziando pian piano a essere disponibile un po’ ovu...read more Professionalità, innovazione, resilienza e perseveranza sono le chiavi del suc...read more Fedez infuriato dopo “l’ennesima raccomandata del Codacons: “...read more Nike SB Dunk Low, in arrivo una release dedicata all’FC Barcelona in escl...read more Morgan potrebbe essere il primo concorrente ufficiale della nuova edizione di &...read more

“Britney Spears si ritira”, si dimette il manager

britney spears

Lo storico manager di Britney Spears, Larry Rudolph, ha spiegato i motivi della sua scelta: «I miei servizi non sono più necessari»

Britney Spears

Larry Rudolph, manager di Britney Spears per gran parte della sua carriera, si è ufficialmente dimesso. In una lettera indirizzata al padre della cantante, Jamie Spears, e all’avvocato Jodi Montgomery, co-esecutore del patrimonio della Spears (sotto tutela dal 2008), Rudolph spiega il perché della scelta, indicando l’intenzione della popstar di ritirarsi ufficialmente come motivo principale delle dimissioni. La lettera è stata pubblicata da Deadline.

Ecco il comunicato:

Sono passati più di 2 anni e mezzo da quando Britney ed io abbiamo comunicato per l’ultima volta, quando mi ha informato di voler prendere una pausa dal lavoro a tempo indeterminato. Oggi sono venuto a conoscenza del fatto che Britney ha espresso intenzione di ritirarsi ufficialmente.

Come sapete, non ho mai fatto parte della tutela nei suo confronti, quindi non sono al corrente di molti di questi dettagli. Sono stato originariamente assunto su richiesta di Britney per aiutarla a gestire la sua carriera. E come suo manager, credo che sia nell’interesse di Britney che io mi dimetta dalla sua squadra perché i miei servizi professionali non sono più necessari.

Vi prego di accettare questa lettera come mie dimissioni formali.

Sarò sempre incredibilmente orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato nei nostri 25 anni insieme. Auguro a Britney tutta la salute e la felicità del mondo, e sarò lì per lei se mai avrà ancora bisogno di me, proprio come lo sono sempre stato.

Larry Rudolph

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi