Due EP – Marco De Luca (Recensione)
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Due EP – Marco De Luca (Recensione)

Due è il secondo EP di Marco De Luca, un EP ben fatto con melodie fresche e testi ascoltabili e originali, probabilmente, l’unica pecca è la voce che, a volte, sembra fin troppo impostata. L”EP è molto veloce e facile da ascoltare ed essendo auto-prodotto lo si può considerare buono ma ha ancora tante cose da migliorare.  La traccia, forse, uscita meglio è “Oltre la Fine” che ha un sound che assomiglia a quello dei Coldplay.

Tracklist:

1.Leggero
2.L’abbandono
3.Oltre la fine
4.Senza vento

L’EP DUE si può ascoltare e scaricare gratuitamente qui:

EP DUE – Marco De Luca

Marco De Luca, cantautore di Atri in provincia di Teramo, esordisce nel 90’con il gruppo dei Sine, con i quali propone musica propria e cover dei Cure, per lui band di grande ispirazione. Agli inizi del 2000 il suo gruppo si scioglie e continua la sua attività da solista, dirada i live e si concentra sulla scrittura di nuovi pezzi e cosi’nel 2006 esce STANZE REMOTE,album sperimentale dalle sonorità new wave anni 80′, autoprodotto e realizzato interamente da solo nello studio di casa sua. Nel 2008 esce l’EP DUE altra auto-produzione, realizzata insieme ad altri musicisti, che vede lui alla voce, chitarre e arrangiamenti al computer insieme ad un bassista, batterista e percussionista,  l’album tende più al pop, con sonorità più aperte ed orecchiabili ed è stato trasmesso da diverse web radio. Attualmente ha in progetto la realizzazione del suo terzo lavoro.

Discografia:

STANZE REMOTE (2006)

DUE EP (2008)

Tag:, , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi