“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso

Foto radiomadeinitaly.it

Presentato per la prima volta oggi, alla stampa, durante il Festival Internazionale del Cinema di Roma, l’atteso film di Paolo Franchi è stato accolto da risate durante la proiezione e fischi al termine, compensati solo da qualche applauso.

“E la chiamavano estate” è un film ad alto contenuto erotico, che inizia con un primo piano della vagina di Isabella Ferrari, co-protagonista insieme a Jean-Marc Barr, a rappresentare una citazione del dipinto “L’origine del mondo” di Gustave Courbet. Per la verità, oltre all’erotismo, la trama ha una forte connotazione psicologica, portata dalla storia di Dino (alias Jean-Marc Barr), che ha con Anna (Isabella Ferrari) un’intensa storia d’amore. Nonostante, però, non abbiano mai avuto un rapporto sessuale.

Tag:, ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi