Muse: foto del palco e prima scaletta del nuovo tour!
close
Breaking news

Un film con Elodie, la cantante è pronta a debuttare come protagonista in un f...read more Konami ha annunciato eFootball 2022 e tutto lascia pensare che sia arrivata l&#...read more Spike Lee, presidente della giuria a Cannes, ha annunciato la palma d’oro...read more GTA 5 Online annuncia il grande evento estivo: Los Santos Tuners porterà il tu...read more Xiaomi senza sosta. L’inarrestabile corsa nel mercato globale di smartpho...read more La PlayStation 5 sta iniziando pian piano a essere disponibile un po’ ovu...read more Professionalità, innovazione, resilienza e perseveranza sono le chiavi del suc...read more Fedez infuriato dopo “l’ennesima raccomandata del Codacons: “...read more Nike SB Dunk Low, in arrivo una release dedicata all’FC Barcelona in escl...read more Morgan potrebbe essere il primo concorrente ufficiale della nuova edizione di &...read more

Muse: foto del palco e prima scaletta del nuovo tour!

Uno spettacolo unico, il nuovo “The Wall Tour” reinterpretato a suon di laser e schermi psichedelici da quelli che qualcuno osa definire gli eredi (hard rock, ma pur sempre eredi) dei Pink Floyd.
“Il dado è tratto”, “Buona la prima”. E a giudicare dalle foto è stata buona davvero l’apertura del The 2nd Law European Tour dei Muse, che arriverà fra poco meno di un mese a toccare prima Bologna e poi Pesaro (16 e 17 novembre).

In scaletta una vera overdose di nuovi brani: ne mancano solo due all’appello (Big Freeze e Save Me), le altre, anche se sparpagliate ci sono tutte. Come nella migliore tradizione dei Muse due uscite per due set di “bis”, con chiusura col botto con il super-classico Knights Of Cydonia. Un’incredibile sorpresa la versione al piano di Falling Down (per altro unico brano in scaletta da Showbiz), risuonata dopo 12 anni dall’ultima esecuzione live, ma tantissime, per ora le assenti all’appello. Dieci i brani del nuovo disco (Undici con il “Prelude” di Survival), due da Absolution (più l’intro di Hysteria),  tre da The Resistance e da Black Holes and Revelations (l’ultimo set di encore prevede due brani di fila da questo album), solo due da Origin of Symmetry.

Stupiscono tantissimo le assenze di alcuni brani cardine di quest’ultimo, considerando che l’anno scorso i Muse lo avevano suonato per intero a Reading e a Leeds c’era veramente chi si aspettava qualcosa di più. Ma al momento la più grande assente è la sempiterna Stockholm Syndrome, da sempre in chiusura di scaletta, o comunque dalle parti di Knights of Cydonia, ieri sera del tutto dimenticata.

In foto la gigantesca piramide che durante lo spettacolo doveva inghiottire i Muse, che speriamo non si sia mangiata anche i brani più storici di questa band (di cui alleghiamo la scaletta di ieri sera).

The 2nd Law: Unsustainable
Supremacy 
Interlude / Hysteria
Supermassive Black Hole
Resistance
Panic Station
Animals
Monty Jam
Explorers
Falling Down (Piano version) 
Host (snippet)
Time is Running Out
Liquid State
Madness
Follow Me
Undisclosed Desires
Plug In Baby
New Born

Encore one:
(The 2nd Law: Isolated System)
Uprising
Survival

Encore two:
Starlight
Knights of Cydonia  

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi