Musica in lutto: è morto il rapper Nate Dogg
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Musica in lutto: è morto il rapper Nate Dogg

Ieri il rapper statunitense Nathaniel Dawayne Hale, in arte Nate Dogg, è stato trovato morto nella sua casa di Long Beach. Aveva 41 anni. Nel gennaio del 2008 Dogg era stato colpito da un ictus restando paralizzato in tutta la parte sinistra del corpo; dopo otto mesi viene colpito da un secondo ictus che l’ha ridotto ad uno stato di immobilità completa dal collo in giù. Inizia a cantare da bambino nel coro di una chiesa a Clarksdale, nel Mississippi.

A 16 anni decide di lasciare la scuola e si arruola nella Marina Militare Americana dove vi rimane per tre anni. Nel 1991 dà vita al trio rap 213, insieme a Snoop Dogg (suo cugino) e all’amico Warren G.
L’anno successivo decide di debuttare come solista con l’album di Dr. Dre The Chronic. Ha avuto successo soprattutto grazie alle collaborazioni con molti artisti, tra cui Dr. Dre, Eminem, Ludacris, Tupac Shakur.

Tag:, , , ,

No Comments

No Comments

  • Questo articolo è stato segnalato su ZicZac.it.... Ieri il rapper statunitense Nathaniel Dawayne Hale, in arte Nate Dogg, è stato trovato morto nella sua casa di Long Beach. Aveva 41 anni. Nel gennaio del 2008 Dogg era stato colpito da un ictus restando paralizzato in tutta la parte sinistra del corpo;...

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi