close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

“Pagherei per vedere i Guns N’ Roses di nuovo insieme!”

E’ questa la curiosa storia di Adrian Bayford, un inglese che da anni gestisce un negozio di dischi e strumenti musicali, che il 10 agosto si è ritrovato con una vincita di 148 milioni di sterline alla lotteria. La notizia interessante risiede nel fatto che egli avrebbe infatti dichiarato che sarebbe disposto a dare parte di questi soldi pur di rivedere i Guns N’ Roses di nuovo assieme nella loro formazione originale (Axl RoseSlashIzzy StradlinSteven AdlerDuff McKagan)!

Peccato solamente che con ogni probabilità questo resterà solamente un sogno del simpatico quarantenne inglese (e non solo il suo!), dato che, seppur i rapporti tra alcuni membri del gruppo siano rimasti intatti (alcuni hanno anche suonato insieme recentemente), la frattura tra Axl Rose e Slash dovrebbe essere ormai insanabile. E chissà che forse non sia meglio così…

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi