close
Breaking news

FIFA 22 è sicuramente uno dei prossimi giochi più attesi dell’anno. La ...read more Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more

Paura per Shifty Shellshock, cantante dei Crazy Town!

Pare che Shifty shellshock, cantante dei Crazy Town,  sia stato ricoverato d’urgenza la scorsa settimana, nel reparto  di terapia intensiva in stato di coma, in un ospedale di Los Angeles. Anche se non è ancora stato diramato un bollettino medico ufficiale, sembra che il cantante sia entrato in Overdose da sostanza stupefacenti. Shifty, non è nuovo a questi tipi di “esagerazioni“, infatti, oltre ad aver avuto un passato da tossicodipendete(siamo sicuri che sia passato????), nel 2006 venne fermato per una rissa mentre nel 2011 arrestato per violenza domestica. In questa settimana doveva presentarsi all’udienza per possesso di cocaina.

Per quanto riguarda i Crazy Town, il loro operato  discografico rimane inattivo dal 2002, anno di pubblicazione di “Dark Horse“. Attualmente si dice stiano lavorando ad un nuovo disco, anche se per ora non è stata rilasciata alcuna dichiarazione in merito.

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi