close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Punk in lutto: è morto Tony Sly

I kids di mezzo mondo sono in lutto. Si è spento a soli 41 anni Tony Sly, cantante e leader della formazione punk rock dei No Use For a Name. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, un addio inaspettato ad una delle voci che meglio hanno saputo raccontare la rabbia e i sentimenti dei giovani degli anni novanta. Non è stata ancora fornita nessuna informazione sulle cause del decesso della rockstar.

A dare la notizia della dipartita dell’artista è stato il sito della casa discografica Fat Wreck Records: “E’ con grande dolore che dobbiamo dire addio a Tony Sly dei No Use For A Name. Abbiamo ricevuto una telefonata che annunciava la sua scomparsa, e ne siamo devastati. Abbiamo perso un incredibile talento, un amico, e un padre – veramente una grande persona. Il fondatore dei Nofx Fat Mike ha così commentato: ‘Uno dei miei amici più cari e uno dei miei songwriter preferiti se n’è andato troppo presto. Tony, ci mancherai tantissimo

L’ultimo lavoro in studio della band americana risale al 2008, anno di uscita di “The Feel Good record of the Year”.  Per trovare l’esibizione più recente in Italia di Sly e soci bisogna tornare allo scorso settembre, quando i NUFAN suonarono all’interno dell’Arena  Parco Nord di Bologna, in occasione dell’Indipendent Day Festival. La scomparsa di Tony Sly significherà, quasi certamente, la fine della carriera del gruppo californiano. Ci lascia dunque un mito della scena underground, ma  i suoi inni, le canzoni che hanno segnato indelebilmente la scena punk rock risuoneranno per sempre.

lospettacolo.it

Tag:, , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi