Testo Caneda – La Promessa Di Pinocchio
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Testo Caneda – La Promessa Di Pinocchio

Testo: La Promessa Di Pinocchio
Album: Nato nell’acqua
Artista: Caneda
Anno: 2012

Tu chiudi con il passato ma il passato non chiude con te.

– rit. (x1):
Non ho attraversato altre città che te,
poesie che te, strade che te, buio che te, stelle che te,
non ho attraversato non ho attraversato non ho attraversato città come me,
corri come me, giochi come me, di legno come me, come me come me, come me come me
a tutti cresce il naso tranne che a me.

Magari fossi Benigni e la mia vita un film
vorrei amarti, hai un cuore da prestarmi?
il mio è di stagno e un po’ mi vergogno
la mia pelle è legno con sopra un tatuaggio
se fossi di carne non direi bugie
ma se fossi di carne scriverei bugie
come fai a baciarmi, attenta ai chiodi
sei uno dei miei, io dovrei essere uno dei tuoi giochi.

-rit. (x1)

Vi presenterò la sola marionetta al mondo che canti e balli assolutamente senza l’aiuto dei fili. Il solo, il grande, Pinocchio!

Ad ogni donna nuova cresce una bugia nuova cresce nel mio giardino laggiù in porta nuova dove coltivo fiori che poi mi uccideranno
la mia lingua tesse, la mia lingua è un ragno.

– rit. (x1)

Milano è una balena
cammino nel suo ventre
dipingo col solvente ma oggi ho fatto un danno
so che mi arresteranno
so che non mi ameranno
vostro onore mi condanni tanto non piango
incubi neri neri come carabinieri neri villi con suoni veri il mangiafuoco i suoi averi di legno sì ma con gli occhi neri baciami prima che piango ho detto ti amo, ma il naso non si allunga.

– rit. (x1)

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi