Atom Heart Magazine Awards 2012: i vincitori - Part 2
close
Breaking news

Dopo PES, che con eFootball 2022 diventerà a tutti gli effetti un titolo free ...read more PS Plus giochi gratis agosto 2021 – Auto-leak di Sony che svela in antici...read more Un film con Elodie, la cantante è pronta a debuttare come protagonista in un f...read more Konami ha annunciato eFootball 2022 e tutto lascia pensare che sia arrivata l&#...read more Spike Lee, presidente della giuria a Cannes, ha annunciato la palma d’oro...read more GTA 5 Online annuncia il grande evento estivo: Los Santos Tuners porterà il tu...read more Xiaomi senza sosta. L’inarrestabile corsa nel mercato globale di smartpho...read more La PlayStation 5 sta iniziando pian piano a essere disponibile un po’ ovu...read more Professionalità, innovazione, resilienza e perseveranza sono le chiavi del suc...read more Fedez infuriato dopo “l’ennesima raccomandata del Codacons: “...read more

Atom Heart Magazine Awards 2012: i vincitori

MUSICA

miglior disco

La redazione ha eletto The 2nd Law dei Muse come miglior disco di questo 2012. A seguire Some Nights dei FUN. e Born and Raised di John Mayer. I nostri fan di Facebook invece eleggono proprio Some Nights come disco dell’anno, seguito dal premiato The 2nd Law e da Wrecking Ball di Bruce Springsteen.

Un duello, quello tra FUN. e Muse, che è il più interessante di quest’anno: come vedrete tutti i premi da noi assegnati saranno il risultato del testa a testa fra le due band.

Miglior singolo

Per quanto riguarda i singoli, vi è parallelismo assoluto fra il giudizio della redazione e del pubblico: stravince Some Nights, dei FUN., unici ad avere (per la redazione) due singoli nella classifica finale (vi è anche We Are Young, che ha lanciato all’inizio dell’anno il gruppo prima del successo del premiato Some Nights e di Carry On). A seguire troviamo Madness, dei Muse (come dicevamo prima, un duello che ritroverete in quasi tutti gli award) e, a sorpresa, Goodbye Kiss dei Kasabian, tra i più venduti (e trasmessi) dell’estate.

DiscoIta

Unanime il verdetto anche per gli album italiani del 2012: al primo posto troviamo Franco Battiato con Apriti Sesamo, seguito da L’Ultima Thule di Francesco Guccini e da Sapessi Dire di No di Biagio Antonacci. Per quanto riguarda il pubblico, la seconda e la terza posizione sono invertite: argento a Biagio Antonacci e bronzo a Guccini. Interessanti new entry tra i votati dalla redazione: in classifica vi sono anche Il Teatro degli Orrori, reduci dall’apparizione al concerto del Primo Maggio e da uno spettacolare tour, Il Cile, che con Siamo Morti a Vent’anni si affaccia sulle classifiche del nostro paese e che riscuote successo aprendo i concerti dei Negrita (in classifica per quanto riguarda i migliori live), i Tre Allegri Ragazzi Morti, attivi da molti anni, il cui progetto sta convincendo sempre di più i critici.

Miglior Videoclip

Eccoci alla prima categoria votata solo dalla nostra redazione: per quanto riguarda il miglior video dell’anno, si ripropone la lotta tra Muse e FUN.: a spuntarla sono proprio quest’ultimi, che con Some Nights (che vince il premio per il miglior singolo e il miglior video) staccano di netto Madness, seguiti dal tormentone da un miliardo di visualizzazioni su Youtube, Gangnam Style del sudcoreano PSY. Medaglia di legno ad un’altra sorpresa del 2012: i Mumford and Sons, che non ottengono nessun premio ma moltissime nominations.

MigliorTour

Ad aggiudicarsi il premio più importante nella categoria dei Live sono i Muse (con il The 2nd Law Indoor Tour, che ha fatto tappa a novembre a Bologna e Pesaro), che con un plebiscito schiacciano il Wrecking Ball World Tour di Bruce Springsteen (tre date negli stadi quest’estate) e i Coldplay, che con il Mylo Xyloto Tour (che ha fatto tappa a Torino a maggio) ottengono solo il bronzo.

concertoinitalia

Il premio al miglior concerto in Italia va a Bruce Springsteen, già secondo nella categoria dei migliori tour, per il concerto a San Siro del 7 giugno: tre ore e quaranta di musica per il Boss ormai ultrasessantenne, una festa di musica per un ritorno speciale. Il Boss mancava infatti a Milano da diversi anni, a causa di una brutta polemica sugli orari dei concerti nel tempio del calcio ambrosiano e sui decibel sviluppati dagli impianti sonori: una disputa risolta nel migliore dei modi, evidentemente.

Miglior Tour Ita

Per la categoria tricolore dei migliori tour sono due i contendenti al trono: vince Ligabue, che con le cinque date del Sotto Bombardamento 2012 strega le arene italiane a ritmo dei suoi classici. Un tour tanto atteso dai fan affezionati ai pezzi più vecchi del Liga: la rockstar di Correggio cambia tutte le scalette del tour rispolverando una quantità enorme di chicche. Seguono i Negrita, che con il Dannato Vivere tour (prima Indoor, poi Outdoor quest’estate) portano la qualità del loro sound in tutta Italia. Doppiamente applauditi dalla nostra redazione perché attivissimi su Facebook quando, a causa delle forti nevicate di quest’inverno, si trovano costretti a rimandare alcune date e a regalare biglietti per date estive a chi è dovuto rimanere a casa bloccato dalla neve e dalle intemperie. Bravissimi. Il terzo posto va ad un Caparezza leggendario durante questo 2012. Headliner al concerto del Primo Maggio, scuote piazza San Giovanni con sette pezzi, per poi completare il tour del Sogno Eretico durante l’estate riempiendo le arene. Da segnalare il ritorno al Rock in Roma quasi esaurito, con più di quindicimila spettatori a saltare sulle sue rime.

ArtistaEmergente

Il premio viene assegnato agli About Wayne, formazione romana lanciata dalla web-series Freaks!, che, dopo la pubblicazione del loro primo EP, Rushism, nel 2011, concludono il loro primo tour osannati da fan e critica. Il disco è una vera sorpresa del panorama musicale italiano, tra i migliori dischi italiani dell’anno scorso, e il 2012 degli About Wayne, concluso con moltissimi passaggi su reti nazionali e da un’esponenziale crescita del loro seguito.

migliorartistaSN

Un premio internettaro per un sito di internettari. I premi arrivano, sia per la categoria commerciale che per quella hip hop, dai due social network di maggior portata: per l’hip hop si aggiudica il premio Gué Pequeno (dei Club Dogo), che conquista Twitter con i suoi oltre centomila followers. Premiati per il pop i Coldplay, che con gli scatti panoramici degli stadi dove suonano, con le molte foto di Chris Martin e gli splendidi blogposts del loro “Roadie #42” fanno della loro pagina Facebook una delle più attive e seguite dell’anno.

ArtistaRivelazione

Il premio dell’artista rivelazione va ovviamente ai FUN.: scalano le classifiche, battono mostri sacri quali Muse e Coldplay aggiudicandosi, per Some Nights, due dei quattro awards più importanti. Secondi nel miglior disco, secondi migliori artisti dell’anno, sempre alle spalle dei Muse. Dalle cantine all’Olimpo, a dimostrazione che i lavori di qualità vengono sempre scoperti e premiati, prima o poi. Li rivedremo in Italia nel 2013 per delle nuove tappe del loro tour.

artistadellanno

Niente di meglio che concludere la lotta con una equa distribuzione. Sono arrivati tre awards ai FUN.? Ne diamo un terzo anche ai Muse: i nostri lettori li incoronano artisti dell’anno, per il loro straordinario nuovo album e l’altrettanto meraviglioso tour (che farà tappa negli stadi italiani la prossima estate). Come dargli torto? Leggendari.

Vai alla prossima pagina per vedere gli Awards sull’Hip Hop!

Pagine: 1 2 3 4

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi