close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

“Berlusconi è morto”, Laura Ravetto vs correttore automatico

“Berlusconi è morto”, ma è solo un errore dovuto al correttore automatico

ravetto-berlusconi-morto

 

I follower di Laura Ravetto, deputata di Forza Italia, sono entrati in allarme per qualche minuto a causa di un tweet in cui si leggeva testualmente “Ho sentito Berlusconi due gioni fa è morto”. Il tweet continuava con “ha detto di impegnarmi al massimo con iniziative per il NO al referendum”, ma in pochi sono andati molto oltre il primo periodo.

Colpa attribuita al correttore automatico e allarme rientrato. “Correttore gufo. É vivo e lotta insieme a noi” ha affermato la deputata sul suo profilo Twitter tranquillizzando i suoi follower.

In pochi minuti il tweet incriminato è staro rimosso e sostituito dalla versione corretta “Ho sentito Berlusconi due giorni fa e mi ha detto”, ma non è comunque sfuggito a molti utenti che l’hanno screenshottato e rilanciato in giro.

 

 

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi