“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso
close
Breaking news

Un film con Elodie, la cantante è pronta a debuttare come protagonista in un f...read more Konami ha annunciato eFootball 2022 e tutto lascia pensare che sia arrivata l&#...read more Spike Lee, presidente della giuria a Cannes, ha annunciato la palma d’oro...read more GTA 5 Online annuncia il grande evento estivo: Los Santos Tuners porterà il tu...read more Xiaomi senza sosta. L’inarrestabile corsa nel mercato globale di smartpho...read more La PlayStation 5 sta iniziando pian piano a essere disponibile un po’ ovu...read more Professionalità, innovazione, resilienza e perseveranza sono le chiavi del suc...read more Fedez infuriato dopo “l’ennesima raccomandata del Codacons: “...read more Nike SB Dunk Low, in arrivo una release dedicata all’FC Barcelona in escl...read more Morgan potrebbe essere il primo concorrente ufficiale della nuova edizione di &...read more

“E la chiamavano estate” tra fischi, risate e qualche applauso

Foto radiomadeinitaly.it

Presentato per la prima volta oggi, alla stampa, durante il Festival Internazionale del Cinema di Roma, l’atteso film di Paolo Franchi è stato accolto da risate durante la proiezione e fischi al termine, compensati solo da qualche applauso.

“E la chiamavano estate” è un film ad alto contenuto erotico, che inizia con un primo piano della vagina di Isabella Ferrari, co-protagonista insieme a Jean-Marc Barr, a rappresentare una citazione del dipinto “L’origine del mondo” di Gustave Courbet. Per la verità, oltre all’erotismo, la trama ha una forte connotazione psicologica, portata dalla storia di Dino (alias Jean-Marc Barr), che ha con Anna (Isabella Ferrari) un’intensa storia d’amore. Nonostante, però, non abbiano mai avuto un rapporto sessuale.

Tag:, ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi