Fumetti rari, ecco quali valgono una fortuna
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Fumetti rari, ecco quali valgono una fortuna

I fumetti sono sempre stati una parte importante del collezionismo. Ma quali sono i fumetti rari che valgono di più? Scopriamoli insieme.

Fumetti rari

Collezionismo, un mondo senza confini

Dalle monete, ai francobolli, passando da libri, dischi, vinili e sneakers, tutto può essere collezionabile e assumere – negli anni – un valore economico davvero importante. Compresi i fumetti rari. Molti appassionati, infatti, sono disposti a spendere cifre da capogiro per avere un particolare oggetto nella propria collezione.

Come detto, non fanno eccezione i fumetti, da sempre il fiore all’occhiello dei collezionisti più attenti. Esistono infatti alcuni numeri particolari, o in edizione limitata, che dalla loro uscita dal mercato hanno visto lievitare il loro valore alle stelle.

Quali sono i fumetti rari che valgono di più?

  • Diabolik, il numero dal titolo “Il re del terrore” oggi può valere fino a 3000 euro.
  • La prima versione di Topolino, lanciata nel 1949, può essere venduta per una cifra che si aggira sui 2500 euro.
  • Il primo numero de Il Corriere Dei Piccoli, pubblicato nel 1908 e abbinato a Il Corriere della Sera, oggi ha un valore pari a 2000 euro.
  • Zagor, il numero dal titolo “La foresta degli agguati“, ha un valore di 1200 euro.
  • Anche Zio Paperone, con il numero 216 (l’ultimo pubblicato), è presente tra i fumetti rari che ad oggi valgono di più: può essere venduto a 1000 euro.
  • L’Audace, pubblicato tra il 1934 e il 1944, ha un valore che si aggira sui 400 euro.
  • Dylan Dog, il numero 1 del 1986 intitolato “L’alba dei morti viventi” oggi vale circa 200 euro.
  • Per i più “giovani”, citiamo anche L’Uomo Ragno. Sono innumerevoli le versioni uscite negli anni, ma i numeri usciti tra il 1990 e il 1993 sono ad oggi i più quotati: 150 euro a pezzo.

Questi sono solo alcuni dei fumetti rari che hanno visto il loro valore crescere esponenzialmente negli anni, ma a fronte di questi numeri, val la pena controllare in casa di non aver sepolto una fortuna tra le vecchie cose in soffitta!

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi