close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Il debutto di The Young Pope è da record

Le prime due puntate della serie diretta da Paolo Sorrentino sono state viste da 953 mila spettatori

the-young-pope

Numeri da record per The Young Pope, la serie tv diretta da Paolo Sorrentino e trasmessa da Sky Atlantic e Sky Cinema. Ben 953 mila spettatori hanno visto il primo e il secondo episodio andati in onda ieri sera. Mai nessuna serie tv aveva fatto registrare questi numeri al debutto su Sky. +45% rispetto a Gomorra e +42% rispetto a 1992. Impallidiscono al confronto addirittura Il Trono Di Spade e House Of Cards.

Protagonista di The Young Pope è il Papa Lenny Belardo (interpretato da Jude Law), primo Papa americano della storia del Vaticano. Nei primi due episodi, si raccontano le ore immediatamente successive alla sua inaspettata elezione fino al primo discorso alla folla radunata in Piazza San Pietro. L’immagine è quella di un uomo eccentrico, affascinato dal potere. Nessuno lo conosce davvero, nemmeno Suor Mary (Diane Keaton) – che in un primo momento sembra la persona in cui Pio XIII abbia più fiducia – nonostante lo abbia cresciuto dopo che i genitori lo abbandonarono.

Pio XIII beve Coca Cola alla ciliega a colazione, fuma e ha un canguro come animale domestico. Crede nel potere dell’immagine, a patto che questa resti nascosta e misteriosa: “L’artista più famoso al mondo? Banksy. Lo scrittore? Salinger. Il gruppo di musica elettronica? I Daft Punk. Nessuno di loro si è fatto mai vedere”. Per questo, sceglierà di non mostrarsi ai fedeli. Progressista o tradizionalista? Al momento è difficile dare una risposta. Ma, come detto più volte da Sorrentino, sarà chiarito solo alla fine.

Per The Young Pope è stata confermata già la seconda stagione. E, se i numeri sono questi, il successo potrebbe essere già assicurato.

Tag:, , , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi