close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

“Quando te ne vai”, il singolo di Junior V punta dritto verso il nuovo album

Junior V

Quando te ne vai” è il titolo del nuovo singolo di Junior V, da Venerdì 18 settembre in tutti gli store digitali pubblicato da Bunya Records. “Quando te ne vai” può essere considerato il secondo capitolo della trilogia di brani cominciata con “Odore d’incenso”, e che terminerà con il terzo singolo in concomitanza con la pubblicazione del nuovo album dell’artista pugliese.

La canzone che racconta una storia d’amore tra due ragazzi, verte su un riff di chitarra funk pop che accompagna i ritornelli fino alle strofe sostenute da cori quasi soul dal coinvolgente guizzo melodico. Il percorso artistico di Junior V si consolida ulteriormente verso un pop internazionale con una vocazione indie folk, dove emerge naturalmente un retrogusto tutto italiano.

Ma cosa accomuna i brani che compongono questa trilogia?

Se il precedente singolo era stato masterizzato agli Abbey Road Studio di Londra, per questo nuovo lavoro è stato scelto lo Studios 301 di Sydney e le sapienti mani di Leon Zervos. Zervos è l’ingegnere del suono che ha lavorato con star internazionali del calibro di Rihanna, Beastie Boys o Aerosmith, solo per citarne alcuni. Il videoclip, poi, come nel caso di “Odore d’incenso”, è stato realizzato usando le tavole dell’artista illustratore Ernesto Anderle in arte Roby il Pettirosso. Il regista Federico Maccabelli ha voluto raccontare con le immagini il testo della canzone, popolando il videoclip di animali e figure umane, case e oggetti del quotidiano, ma, soprattutto una luna gigante che sovrasta i due innamorati protagonisti della storia. 

Tag:, ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi