close
Breaking news

Sei alla ricerca di un programma tv o di un film da guardare sul divano ma non ...read more Da oggi “Swoosh”, il primo singolo ufficiale di Dariè Baby, artis...read more Il rapper lancia il nuovo disco, in uscita il 26 giugno: «Lo definirei sobrio,...read more Leggere testi ad alta voce ed essere pagati per farlo. L’azienda di servi...read more Si intitola “Una voglia assurda” e uscirà venerdì “L...read more Aveva 51 anni e si trovava in Sicilia. Il ricordo dei colleghi: «Un grande per...read more ”Rabbia ed orgoglio dei dottori commercialisti verso le insinuazioni ...read more Torna Barbara Gilbo con la sua suadente e graffiante voce pop/rock e con un pez...read more Ideato da Tohru Iwatani, mentre guardava una pizza dopo averne mangiato la...read more Si chiama Avi Schiffmann e ha spiegato: “Non sono uno speculatore, non vo...read more

Recensione fotoquadro Saal Digital

Nelle settimane scorse ho avuto modi di testare il servizio di stampa di Saal-Digital. Ho ordinato due fotoquadri delle dimensioni 27×20 stampati su superficie Alluminio Dibond. Il materiale in questione ha un’elevata resistenza ed è quindi adatto anche per arredamenti esterni.

Creare il proprio fotoquadro da mandare in stampa è semplicissimo. Saal-Digital mette a disposizione due differenti metodi: un software scaricabile gratuitamente dal loro sito web e un’interfaccia online. Personalmente, ho utilizzato il primo metodo trovandolo davvero semplice ed intuitivo. Grazie al software in questione giungeremo in pochi minuti al risultato ottimale per il nostro fotoquadro e sempre attraverso lo stesso software potremo confermare l’ordine e pagarlo.

Stampa e consegna avvengono in meno di una settimana, nonostante il prodotto provenga dalla Germania. Per quando riguarda il mio ordine: due giorni dopo era già stato stampato e pronto ad essere spedito.

Nota di merito anche per la composizione del pacco di spedizione. Il fotoquadro viene imballato in un cartone rigido più grande, in modo da evitare danneggiamenti vari durante il trasporto. La superficie viene coperta da uno strato protettivo e all’interno – visibile – troviamo un foglio con l’immagine del nostro fotoquadro stampata in bassa qualità. Sembrerà banale, ma invece risulta essere un accorgimento davvero ottimo in caso di ordini che contengano più fotoquadri da trasportare, avendo subito chiaro di quali di essi si tratta senza bisogno di “distruggere” l’imballo.

In conclusione: la stampa risulta davvero fedele all’originale e l’Alluminio Dibond sembra mantenere fede alle caratteristiche indicate in quanto a resistenza. Il fotoquadro in sé è davvero leggero e facile da appendere. A questo proposito, Saal-Digital fornisce anche tutto il necessario per farlo a seconda delle necessità e – chiaramente – con un sovrapprezzo.

Per qualsiasi altra informazione o semplicemente per dare un’occhiata ai vari servizi e prezzi, potete visitare il sito di Saal-Digital.

Tag:, ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi