Rosa, ma non rosè, glamour e super social: arriva il Vino Unicorno
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Rosa, ma non rosè, glamour e super social: arriva il Vino Unicorno

Rosa. Glitterato. Fruttato e molto dolce. Secondo alcuni esperti analisti di settore sarà uno dei Food Trend più pop del 2019. Cos’è? Il Vino di Unicorno prodotto dall’azienda Gik Live! e fatto “con le lacrime” dell’animale mitologico più amato da grandi e piccini.

La cantina spagnola, recependo una tendenza trasversale nel mondo iberico – non solo vinicolo – di puntare su colore e immagine per raggiungere i più giovani, ha lanciato sul mercato questa bevanda “rosa pastello” pochi mesi dopo il primo vino blu del mondo, che aveva impazzato sui social e i media di tutto il globo.

Rosa “bubblegum” e dagli spiccati sentori di frutta al naso, è un vino a tutti gli effetti, pensato appositamente per colpire la generazione dei Millenial “non particolarmente abituata al vino e che non ha provato molte altre etichette”, come spiegano i suoi ideatori. Che hanno puntato tutto sul suo sapore dolce, amabile e sul fascino del cosiddetto “ingrediente segreto”. Se colpito da una particolare luce, infatti, questo vino “brilla”. Un po’ come la polvere fatata di fiabesca memoria, a cui i creativi dell’azienda sicuramente puntano nella campagna di marketing che ha portato il loro prodotto a rimbalzare sui social di mezzo mondo.

La questione unicorno è comunque presa molto sul serio. Dal sito dell’azienda sottolineano che, per questo vino “il processo di estrazione delle ‘lacrime’ è completamente naturale ed è in attesa di brevetto”. Piccole attenzioni e una particolare capacità di spingere sul tasto “magia” che lo candidano a diventare istantaneamente il più professionale Unicorn Food mai esistito.

Fonte: Repubblica.it

Tag:, , , , ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi