Thierry Henry lascia il calcio
close
Breaking news

La Casa di Carta 5 è stata divisa in due parti. La prima metà degli episodi s...read more In arrivo UFL, il nuovo videogame calcistico free-to-play per console di vecchi...read more Spencer Elden, l’ex bambino nella copertina iconica di “Nevermind&#...read more L’attesa sta per terminare, Cowboy Bebop è in arrivo su Netflix! La piat...read more Scarlett Johansson è diventata mamma per la seconda volta. A rivelare sesso e ...read more L’asteroide 2016 AJ193, classificato ‘potenzialmente pericoloso’, si ...read more Orlando Bloom e Katy Perry hanno scelto Capri per le loro vacanze, concedendosi...read more Per festeggiare il debutto nei cinema di Free Guy – Eroe Per Gioco è in ...read more Soddisfazione per i Maneskin, domani 6 agosto è in uscita “I wanna be yo...read more È ufficiale il divorzio tra Bill Gates e Melinda: l’ex moglie del fondat...read more

Thierry Henry lascia il calcio

Thierry Henry, storica stella del calcio francese e mondiale, ufficializza l’addio al calcio

Thierry Henry

Thierry Henry lascia il calcio per diventare telecronista sportivo a Sky News. Il ritiro dal calcio è stato annunciato dallo stesso campione francese su Facebook, ringraziando tutti i suoi fan. Nella sua carriera, ricchisima di successi, oltre che per la nazionale Francese ha giocato per club del calibro di Juventus, Barcellona,  e Arsenal e in fine i New York Red Bulls. “Dopo 20 anni sul campo da calcio, ho deciso di lasciare il calcio professionistico”.

“E’ stato un viaggio incredibile”, ha scritto Henry, 37 anni, che con la nazionale francese ha vinto i mondiali nel 98, gli Europei nel 2000 e la Confederation Cup nel 2003. Innumerevoli, invece, i successi con le squadre di club, tra i quali figurano un campionato francese (Monaco), due campionati inglesi (Arsenal), due campionati spagnoli (Barcelona), una Champions League (Barcelona), una Supercoppa Europea (Barcelona) e un Mondiale per Club (Barcelona). Tra i premi individuali, ricordiamo soprattutto due Scarpe d’oro consecutive (2004 e 2005) e 4 titoli di capocannoniere della Premier League di cui tre consecutivi (2001-2002, 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006). Non è invece mai riuscito a vincere il premio più prestigioso, quel Pallone D’Oro sfiorato nel 2003 con un secondo posto dietro Pavel Nedved. Tre anni più tardi, nel 2006, arriva invece al terzo posto, dietro Fabio Cannavaro e Gianluigi Buffon.

Tag:, ,

No Comments
Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi